CULTURA

rievocazioni

A Domusnovas la "Seconda adunata di tiro con l'arco storico"

Un tuffo nel Medioevo
un fotogramma della prima edizione dell anno scorso (foto simone farris)
Un fotogramma della prima edizione dell'anno scorso (foto Simone Farris)

Trenta arcieri in arrivo da tutta l'Isola, abbigliati in abiti medioevali e armati del tradizionale arco di foggia sarda fabbricato artigianalmente, si contenderanno trofei e pergamene nella "Seconda Adunata Amatoriale di Tiro con l'Arco Storico", organizzata dall'associazione "Arcieri San Sebastiano" con la collaborazione di diverse associazioni e sotto l'egida della federazione nazionale "Lega Arcieri Medioevali".

Si sono cimentati nel tiro anche tanti bambini (foto Simone Farris)
Si sono cimentati nel tiro anche tanti bambini (foto Simone Farris)

"Sarà come tuffarsi in uno spaccato del passato medioevale dell'isola per via del fatto che la maggior parte degli iscritti sono appartenenti a gruppi di rievocazioni storica e dunque si presenteranno con abiti che ricalcano i costumi del Medioevo e con archi costruiti artigianalmente come vuole la tradizione" spiega il presidente di Arcieri San Sebastiano Virgilio Tacconi.

Non solo prove di destrezza poi: nell'ambito della manifestazione verrà dato ampio spazio alle descrizioni e alle ricostruzioni approfondite del periodo storico con i suoi usi e costumi, armi comprese, grazie all'introduzione sull'uso dell'arco storico sardo nell'isola da parte del presidente della Libera Università della Terza Età di Domusnovas Ines Lancellotti.

La competizione di destrezza nell'edizione precedente (foto Simone Farris)
La competizione di destrezza nell'edizione precedente (foto Simone Farris)

Sarà visionabile anche una mostra su pannelli che descrive l'uso dell'arco storico dagli albori ai giorni nostri (con l'uso dell'arco sportivo olimpionico) grazie al lavoro di Claudia Farris e Sara Tacconi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...