CULTURA

sedilo

Riprendono gli scavi archeologici nel sito di Iloi

Grazie anche alla collaborazione di studenti e specializzandi in Archeologia dell'Università di Sassari
gli scavi nel sito archeologico (ansa)
Gli scavi nel sito archeologico (Ansa)

Nell'area archeologica di Iloi non si scavava da 15 anni. Lo scorso anno, grazie all'intesa tra Università e Comune, si è ripreso a scavare per alcuni mesi. E adesso, da circa due settimane, è partita una nuova fase di scavi che si annuncia piuttosto interessante.

Grazie alla collaborazione di studenti e specializzandi in Archeologia dell'Università di Sassari si andrà avanti per circa due mesi.

A dirigere lo scavo è Anna Depalmas del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell'Università di Sassari, coadiuvata sul campo dai suoi collaboratori Giovanna Fundoni, assegnista di ricerca e dal dottorando Matteo Pischedda.

Si sta proseguendo lo scavo della struttura 15, asportando un piano d'uso in terra battuta, fino ad arrivare alla roccia di base. Lo scavo quindi proseguirà nell'area tra le strutture e il nuraghe in modo da capire il rapporto esistente tra loro. Saranno raccolti campioni ossei e organici per datazioni radiometriche assolute.

I materiali archeologici raccolti saranno quindi schedati e studiati e si procederà con l'eventuale restauro dei reperti ricostruibili. "L'attività di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale di Sedilo, con una particolare attenzione ai beni archeologici, ha da subito caratterizzato la nostra azione politica perché la riteniamo fondamentale nel processo di sviluppo del nostro territorio", spiega il sindaco Salvatore Pes.

Quindi il primo cittadino prosegue: "L'obiettivo è quello di attivare un processo virtuoso che possa produrre ricchezza economica e sociale attraverso la creazione di un'offerta variegata da proporre ai potenziali turisti/visitatori e che abbia come protagonisti i prodotti enogastronomici e di artigianato locali e tutti i beni culturali tangibili e intangibili che riguardano storia, archeologia, tradizioni e usi e costumi sedilesi. Tra questi sono indubbiamente da privilegiare quelli archeologici ed in particolare il sito di Iloi che con le sue peculiarità rappresenta una risorsa unica per il territorio circostante e non solo".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...