CULTURA

il programma

"Di là dal fiume e tra gli alberi": il porto di Cagliari protagonista su Rai5

In onda il "lato nascosto" della città, raccontato dagli abituali frequentatori della banchina
(ufficio stampa)
(Ufficio Stampa)

Comincia dalla Sardegna e dalle sue storie la nuova serie in onda su Rai5, "Di là dal fiume e tra gli alberi", domenica 17 febbraio alle 22.

Al centro della prima puntata del programma, che racconta il "lato nascosto" dell'Italia attraverso gli itinerari meno battuti, ci sarà Cagliari: città di luce, acqua e vento, raccontano i frequentatori abituali della banchina del suo porto. Un'umanità, tra velisti, skipper, pescatori, attori, cantanti, giocatori di scialandrone, che condivide il tempo, sempre protetta dall'abbraccio della Madonna di Bonaria.

Tra i protagonisti della puntata dedicata a Cagliari, un tedesco innamorato del suo veliero e della libertà, che ha buttato l'ancora in Sardegna quarant'anni fa; Max Sirena, celebrato skipper di Luna Rossa, che in Sardegna ha trovato una varietà di venti da primato mondiale; ed Elio Turno Arthemalle, attore cagliaritano, abile nel raccontare la sua terra e i suoi conterranei. Storie che si incrociano con quelle di marittimi di lungo corso, tra tempeste e salvataggi, o di calciatori che approdarono nell'Isola mezzo secolo fa e le regalarono uno scudetto impossibile, capeggiati da Gigi Riva, ormai entrato nel mito.

E ci sono anche personaggi come Joe Perrino, interprete impareggiabile di canzoni di galera, ispirate alle vicende della cronaca nera locale e rievocate da due cronisti; pescatori sospesi nel silenzio delle lagune; e giocatori accaniti di scialandrone, storico passatempo dei pescatori del borgo marinaro.

Il programma è di Vittorio Rizzo e di Michele Alberico, Marco Melega, Gianfranco Anzini, Monica Ghezzi, Lucrezia Lo Bianco, Federico Lodoli, Giuseppe Sansonna, Vincenzo Saccone.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...