CULTURA

La memoria

Progetto Promemoria Auschwitz per i giovani del Barigadu

La visita al ghetto ebraico di Cracovia, al Museo Fabbrica di Oscar Schindler e al campo di concentramento di Auschwitz
una parte del campo di concentramento di auschwitz (ansa)
Una parte del campo di concentramento di Auschwitz (Ansa)

La memoria e la storia per acquisire consapevolezza, sviluppare senso critico e diventare cittadini del mondo attuale. È questo il senso di "Promemoria Auschwitz". Un percorso di crescita, aperto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni, residenti in uno dei centri del Barigadu.

A bandire la partecipazione al progetto è stata l'associazione ''ARCI Sardegna'' e l'iniziativa è stata subito sposata dall'Unione dei Comuni del Barigadu. In particolare al progetto gestito da Arci Sardegna in cooperazione con l'associazione "Deina", hanno aderito i Comuni di Ardauli, Bidonì, Busachi, Fordongianus, Neoneli, Sorradile e Ula Tirso.

"Promemoria Auschwitz - spiegano gli organizzatori - è un progetto di educazione alla cittadinanza europea pensato per accompagnare le giovani generazioni alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo che ci circonda a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinché possano acquisire lo spirito critico necessario a un protagonismo come cittadini nel presente".

E proseguono: "L'obiettivo generale è di educare ad una partecipazione che sia libera, critica e consapevole, proponendo un percorso che sia strutturato in grado di alimentare una relazione continua tra storia, memoria e cittadinanza".

La tappa più importante del progetto è il viaggio a Cracovia. I momenti principali sono rappresentati dalla visita al Museo Fabbrica di Oscar Schindler, la visita guidata al quartiere e all'ex ghetto ebraico di Cracovia e quella ai campi di concentramento e sterminio di Auscwitz-Birkenau. I partecipanti al progetto dovranno contribuire con una quota di 80 euro. Saranno ammessi per Ardauli, Bidonì, Sorradile ed Ula Tirso due giovani per Comune, tre a testa invece per Busachi, Fordongianus e Neoneli. Dovranno sottoporsi ad un colloquio motivazionale. Le domande si ricevono on line entro il 15 dicembre. Info sui siti dei Comuni.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...