CRONACHE DALLA SARDEGNA

Nuoro, dormono in una tenda
Vivono di offerte e aspettano una casa

Da tre mesi, Alessandro Fadda, 58 anni, nuorese, e la sua compagna rumena vivono in una tenda a ridosso dell'anfiteatro di piazza Veneto.
la coppia che vive nella tenda montata nei parcheggi sotto l anfiteatro (foto massimo locci)
La coppia che vive nella tenda montata nei parcheggi sotto l anfiteatro (Foto Massimo Locci)

Chiedono una casa. Hanno inoltrato la loro richiesta al settore servizi sociali del Comune e ora impazienti attendono risposte. Nel frattempo, la Caritas è diventata un puntuale riferimento e a breve riaprirà anche la mensa de Le Grazie. Per il resto dicono grazie alla solidarietà delle persone buone.

"Faccio parte di una famiglia di pastori da più generazioni e fin da ragazzino ho sempre lavorato in campagna. Agli inizi in Gallura e poi negli ultimi anni in una cooperativa agricola di Sassari che è fallita. Io sono rimasto senza un lavoro e senza un soldo".

L'uomo si sente ancora in forze: "Certo che lavorerei, riprenderei a darmi da fare in campagna o mi adatterei a fare anche altro. Purtroppo la crisi nel settore agropastorale si fa sentire e assumere una persona è diventato un lusso che soltanto un'azienda di grandi dimensioni si potrebbe permettere".

L'articolo completo di Luca Urgu su L'Unione Sarda oggi in edicola.


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...