CRONACA - ITALIA

Treviso, esplode un ordigno davanti alla sede della Lega

le forze dell ordine intervenute sul posto
Le forze dell'ordine intervenute sul posto

Un ordigno rudimentale è esploso a Villorba, in provincia di Treviso, davanti alla sede provinciale della Lega.

Nessuna persona è rimasta ferita.

Il fatto è avvenuto poco prima delle 14 in via Fontana 95, nella zona industriale del paese.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, col personale operativo del nucleo Nbcr, la polizia e i carabinieri.

Gli artificieri hanno individuato nelle vicinanze anche un secondo ordigno, contenente chiodi e pezzi di metallo, e lo hanno fatto brillare

Al momento si registrano solo limitati i danni al portone di ingresso dell'edificio.

Il tweet di Matteo Salvini

"Cercano di fermarci, ma violenti e delinquenti non ci fanno paura. Andiamo avanti, più forti di prima", ha scritto su Twitter il segretario del Carroccio Matteo Salvini, commentato l'episodio.

LA RIVENDICAZIONE - Per l'esplosione ci sarebbe una rivendicazione, firmata da una sedicente cellula anarchica "Haris Hatzimihelakis /Internazionale".

In un volantino pubblicato sul web, con data 12 agosto 2018, il gruppo scrive di aver "attaccato con un ordigno la sede della Lega a Treviso".

Per il gesto la cellula rinvia all'invito "lanciato dai compagni della cellula 'Santiago Maldonado', che hanno proposto di rafforzare gli attacchi alla pace dei rappresentanti e complici del dominio".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...