CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Dalla Sardegna al Vietnam in sella a una moto per aiutare i più bisognosi

i due motociclisti sardi durante la consegna delle bici
I due motociclisti sardi durante la consegna delle bici

Partiranno da Cagliari alla volta del Vietnam in sella alle loro motociclette per aiutare i meno fortunati. Nuova avventura per Alessio Ferrari di Quartu e il cagliaritano Nicola Manca, ideatori del progetto Moto Taccuino, che lo scorso hanno ha portato i due giovani - entrambi trentaduenni - ad attraversare il deserto africano per consegnare medicinali per i diabetici e, grazie alla loro raccolta fondi, acquistare dodici biciclette per consentire ai bambini di un villaggio di andare a scuola.

Le moto come passione comune, la divisa da volontari del 118 nella Croce D'oro di Cagliari per aiutare chi è in difficoltà: Alessio Ferrari è un controllore del traffico aereo, con tante passioni, Nicola Manca, invece, nella lavora come consulente aziendale, con la passione fra tutte per lo studio, tanto da aver conseguito 4 lauree e un master in Business Intelligence.

Le avventure del loro primo viaggio sono raccolte nel libro autoprodotto intitolato "Moto Taccuino", i cui proventi sono stati utilizzati per finanziare la nuova spedizione umanitaria.

"La nuova avventura comincerà questo venerdì, e ci vedrà concentrati su due obiettivi in Vietnam - raccontano Nicola Manca e Alessio Ferrari - : costruiremo un pozzo nella provincia delle terre salate, a sud di Nin Bihn, e regaleremo una motocicletta a una fondazione che aiuta le bambine minorenni vittime di prostituzione. Anche quest'anno i costi del viaggio saranno sostenuti personalmente da noi: andremo di persona a verificare la costruzione del pozzo, e a comprare la motocicletta da regalare alla Blue Dragon Foundation".

I soldi del pozzo sono già stati spediti "ci rimane solo di toccarne con mano la realizzazione. Non siamo ancora partiti ma ci vediamo già proiettati per sognare un nuovo progetto: sognare non costa e quindi vogliamo farlo in grande".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...