#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Il mio viaggio quotidiano sulla sp7, fra disagio e paura"

"Una strada trafficata, ma quasi del tutto sprovvista di illuminazione e segnaletica"
la sp7 (foto da google maps)
La sp7 (foto da Google Maps)

"Cara Unione,

scrivo per esprimere il mio disagio e la preoccupazione che provo nel percorrere giornalmente la sp7 che collega Monastir a Villasor.

Una strada trafficata da mezzi pesanti, macchine agricole e centinaia di automobili, eppure quasi del tutto priva di segnaletica orizzontale e verticale, senza punti di riferimento durante le ore buie, buche che con il passare del tempo e nel periodo invernale diventano voragini costringendo gli automobilisti a schivarle come fossero birilli.

È vergognoso, io ho 38 anni e non ho un ricordo di un intervento importante in questa strada; invece ho diversi ricordi di incidenti stradali mortali e non, con conseguenze gravi sui feriti.

Aspettiamo l'ennesima vittima per mettere in sicurezza questa strada?

Grazie per l'attenzione".

Giandomenico Angius - Monastir

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...