#CARAUNIONE

la lettera del giorno

"Giornata rilassante in spiaggia al Poetto? Impossibile. Ecco perché"

Un nostro lettore spiega quali sono i problemi che registra alla quarta fermata
la spiaggia (archivio l unione sarda)
La spiaggia (Archivio L'Unione Sarda)

"Cara Unione,

vorrei portare alla luce una problematica riguardo il litorale del Poetto esattamente alla quarta fermata. Come ogni anno è impossibile godersi una giornata al mare in relax perché i ragazzini che frequentano la spiaggia utilizzano il pallone in modo non conforme lanciandolo forte senza preoccuparsi di far male alle altre persone attorno e quando si chiama chi di dovere per intervenire tempestivamente la risposta che viene data è che sono 'impegnati in altre operazioni' o che 'sono ragazzi' e quindi tutto è loro concesso (anche se c'è il divieto di giocare con il pallone).

Oltre a questo, quando la spiaggia si svuota si trasforma in una discarica a cielo aperto poiché i medesimi non utilizzano i contenitori per buttare i rifiuti.

Grazie".

Lettera firmata*

(*le generalità, a conoscenza della redazione, vengono omesse nel rispetto della privacy e secondo la normativa vigente)

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...