#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Le amorevoli cure del Policlinico di Monserrato, che danno forza anche a chi è solo"

La testimonianza di una lettrice, ricoverata e operata al Policlinico senza alcun familiare che la supportasse
il policlinico di monserrato (archivio l unione sarda)
Il Policlinico di Monserrato (archivio L'Unione Sarda)

"Gentile redazione,

leggo spesso numerose lamentele rivolte ai servizi sanitari e credo ciò avvenga perché, quando si ha a che fare con un aspetto così delicato della propria vita come la salute, sia normale chiedere il meglio, ossia la massima cura e professionalità.

Ho usufruito in questi giorni del reparto Ostetricia e Ginecologia del Policlinico a Monserrato e posso dire che a cominciare dagli esami medici preliminari, all'intervento in anestesia generale e al ricovero in day hospital, ho trovato grande professionalità e gentilezza.

Dalle OSS, alle infermiere, alle specializzande, ai medici, al dottor Alessandro Loddo che mi ha operato, ho riscontrato un'attenzione ai pazienti davvero encomiabile.

Personalmente mi sono sentita protetta e in buone mani e sono particolarmente grata a tutte queste persone che si sono prese cura di me in ogni passaggio del problema per il quale ero ricoverata.

Tutto questo è stato per me ancor più positivo perché ero sola, senza avere al fianco una persona cara che mi accompagnasse e supportasse.

Avevo subito un intervento simile nel 2014, ma in una clinica privata convenzionata, e ora posso confermare con certezza che il protocollo seguito da una struttura pubblica, qual è il Policlinico, non ha confronto per accuratezza in ogni singolo aspetto di cura in fase pre e post operatoria.

Credo che evidenziare un'esperienza positiva come questa sia importante, anche perché spesso le "buone notizie" non trovano spazio.

Darne testimonianza è un riconoscimento al personale medico e paramedico che svolge con dedizione il proprio lavoro e, nel contempo, informa noi cittadini che beneficiamo di questo importante servizio".

Irene Melis

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...