slow-food

Slow food, progetto sul sale marino che unisce tre regioni
Slow food, progetto sul sale marino che unisce tre regioni
Provincia di Cagliari

Slow food, progetto sul sale marino che unisce tre regioni

L’istituto alberghiero “Gramsci” di Monserrato ospita le scuole di Sicilia e Puglia

Presìdi Slow Food a quota 349, coinvolti 2.500 produttori
Presìdi Slow Food a quota 349, coinvolti 2.500 produttori
Economia

Presìdi Slow Food a quota 349, coinvolti 2.500 produttori

C’è anche il fiore sardo, in mostra fino a domani al Cheese di Bra (Cuneo)

Il Fiore sardo dei pastori protagonista a Cheese 2021
Il Fiore sardo dei pastori protagonista a Cheese 2021
Economia

Il Fiore sardo dei pastori protagonista a Cheese 2021

La specialità della Barbagia in mostra alla biennale internazionale dedicata ai formaggi

Economia

Slow Food, nascono tre nuovi presidi in Sardegna

Il pecorino dell'alta Baronia, la fresa di Ittiri e l'axridda di Escalaplano: obiettivo supportare i produttori isolani
Cibi sani alleati contro il cancro al seno, il convegno a Oristano
Cibi sani alleati contro il cancro al seno, il convegno a Oristano
Agenda

Cibi sani alleati contro il cancro al seno, il convegno a Oristano

Una corretta alimentazione aiuta a combattere il tumore
Il gusto sardo alla fiera di Slow Food a Zurigo
Il gusto sardo alla fiera di Slow Food a Zurigo
Eventi

Il gusto sardo alla fiera di Slow Food a Zurigo

Un'iniziativa della Federazione dei Circoli sardi in Svizzera
il documento
Rischio idrogeologico e sicurezza del territorio: Solinas scrive ai sindaci
Rischio idrogeologico e sicurezza del territorio: Solinas scrive ai sindaci

Rischio idrogeologico e sicurezza del territorio: Solinas scrive ai sindaci

Massima attenzione nell’Isola per azioni preventive finalizzate alla salvaguardia e tutela dell’ambiente

#cara unione
“In ospedale al freddo, e per ogni paziente una sola coperta”
“In ospedale al freddo, e per ogni paziente una sola coperta”

“In ospedale al freddo, e per ogni paziente una sola coperta”

“Termosifoni lasciati al regime minimo di funzionamento in periodi dell'anno proibitivi, e ci chiediamo perché”