Lo street artist Mauro Mantovani è morto travolto da un treno della linea Milano-Lecco a Sesto San Giovani.

Ieri sera il writer 38enne stava dipingendo su alcuni muri che si trovano vicino ai binari, quando un convoglio lo ha centrato in pieno.

Proprio nello stesso punto in cui nell'aprile del 2016 aveva perso la vita "Slav", Svyatoslav Naryshev, 21enne artista russo.

In quel tratto di ferrovia infatti i binari fanno una leggera curva, poco prima della stazione di Sesto San Giovanni, e - secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia ferroviaria - è quasi impossibile accorgersi dell'arrivo di un convoglio.

Sulla morte dell'uomo è stata aperta un'indagine. Al momento non è possibile escludere l'ipotesi di un suicidio.

L'uomo aveva raggiunto quel tratto poco illuminato di ferrovia con la sua bicicletta e aveva con sé uno zaino pieno di bombolette per dipingere.

(Redazione Online/F)

Article Link
© Riproduzione riservata