SPORT - SPORT DI SQUADRA

il riconoscimento

Pallamano, le nuoresi Sara Bellu e Martina Sitzia nei top team delle finali nazionali

Sono state tra le giocatrici più votati dai tecnici
martina sitzia e sara bellu dell hac nuoro miglior portiere e miglior pivot nelle finali scudetto (foto vanna chessa)
Martina Sitzia e Sara Bellu dell’Hac Nuoro, miglior portiere e miglior pivot nelle finali scudetto (foto Vanna Chessa)

Le finali nazionali disputate nei giorni scorsi hanno sancito il rompete le righe nei campionati U19 e U17 di pallamano, ma dopo l'assegnazione dei titoli italiani, la Federazione Italiana Handball ha reso noti i nomi dei giocatori e delle giocatrici più votati dai tecnici.

Nei top team anche due atlete dell'Hac Nuoro.

Nella formazione ideale dell'U17 femminile, i coach hanno scelto di posizionare tra i pali il portiere-saracinesca della compagine nuorese, Martina Sitzia.

La giocatrice classe 2003 combina altezza, agilità e tecnica sopraffina, qualità che non sono passate inosservate sui campi di Cassano Magnano e che da tempo l'hanno resa un punto fermo della nazionale di categoria.

La pivot Sara Bellu, invece, si è conquistata un posto nella Best 7 della categoria U19 inanellando con grande determinazione una serie di prestazioni superlative.

La giocatrice barbaricina ha sfoggiato le proprie doti anche nelle finali U17 e ha dimostrato, ancora una volta, di poter essere una pedina fondamentale in grado di offrire grandi soluzioni anche in nazionale. Carattere, ma anche tanti gol e giocate spettacolari, tutti elementi che ha sottolineato il direttore tecnico nuorese, Roberto Deiana.

"Sara Bellu in questo momento è il miglior pivot in circolazione nella sua categoria, è stata capace di realizzare trentuno gol in sei partite, una media incredibile per il suo ruolo e gran parte delle sue reti sono arrivate in acrobazia".

Il numero uno dell'Hac Nuoro ha speso parole al miele anche per il portiere Martina Sitzia, altro gioiello del sodalizio nuorese. "Sta crescendo in maniera esponenziale e i suoi progressi la porteranno a essere un estremo difensore di altissimo livello, è destinata ad avere un grande futuro, sia nell'Hac sia in azzurro. Tutte le ragazze della squadra hanno ricevuto i complimenti dagli addetti ai lavori. Non si diventa la seconda società d'Italia per caso, sono giocatrici di grande qualità, che hanno saputo superare club blasonati e attrezzati".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...