SPORT - CICLISMO TRIATHLON

Ciclismo, Ullrich ci ricasca: accusato di abusi su una prostituta

il ciclista tedesco jan ullrich in un immagine del 2005
Il ciclista tedesco Jan Ullrich in un'immagine del 2005

Secondo arresto nel giro di una settimana per l'ex ciclista Jan Ullrich, vincitore del Tour de France nel 1997.

A riportarlo è il quotidiano tedesco "Bild", secondo cui il 44enne è accusato di lesioni gravi nei confronti di una prostituta e potrebbe essere incriminato per tentato omicidio, avendo cercato di strangolare la donna.

Al momento dell'arresto Ullrich si trovava in un hotel di lusso a Francoforte.

Appena venerdì scorso il ciclista era stato arrestato a Palma di Maiorca per violazione di domicilio e minacce al vicino di casa. Aveva scavalcato la recinzione per introdursi a un party del regista tedesco Til Schweiger che festeggiava con alcuni amici l'uscita del film "Honey in the Head". Dopo essere apparso davanti a un giudice era poi stato rilasciato.

In questi giorni era rientrato in Germania per sottoporsi ad una terapia per combattere la dipendenza da alcol e droghe.

L'ex campione, vincitore anche della Vuelta di Spagna nel 1999 e campione olimpico di Sydney nel 2000, ha concluso la sua carriera per una vicenda di doping. Nel maggio 2006, il suo nome è apparso nel caso di una rete di doping presumibilmente organizzata intorno al medico spagnolo Eufemiano Fuentes. Escluso dal Tour de France il giorno prima della partenza, il tedesco ha annunciato il ritiro a febbraio 2007. Un anno dopo, il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) lo ha sanzionato per doping e tutti i risultati sportivi ottenuti dopo il maggio 2005 sono stati cancellati.

Dopo innumerevoli smentite, nel 2013 Ullrich ha riconosciuto di aver fatto uso di prodotti dopanti.

(Unioneonline/v.l.)

***

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...