SPETTACOLI

Cinema

"Come se non ci fosse un domani", il film di Pino e gli Anticorpi vola in Russia

Proiezione anche in una serata speciale a Londra
un immagine del film con i fratelli michele e stefano manca (foto ufficio stampa)
Un'immagine del film con i fratelli Michele e Stefano Manca (foto ufficio stampa)

Dalla Sardegna alla Russia con amore e divertimento. Come già accaduto per l'opera di debutto "Bianco di Babbudoiu", anche il secondo lavoro di Pino e gli Anticorpi dal titolo "Come se non ci fosse un domani" approda al prestigioso RIFF - Russia-Italia Film Festival. Giunto alla sesta edizione, anche quest'anno il Festival è itinerante e si tiene nelle città di Mosca, San Pietroburgo e Novosibirsk.

L'obiettivo del RIFF è quello di rafforzare il legame culturale tra Russia e Italia, con la presenza sia di film realizzati da registi italiani, che film di registi russi che abbiano come tema centrale l'Italia.

Il festival russo si concluderà il 24 novembre a Mosca e saranno presenti Pino e gli Anticorpi, vale a dire i fratelli Michele e Stefano Manca, più il regista Igor Biddau.

Il 5 dicembre la carovana di "Come Se Non ci Fosse un Domani" si trasferirà ad Asti per partecipare all'Asti Film Festival, giunto alla sua nona edizione, organizzato dal Circolo Cinematografico Sciarada in collaborazione con il Comune di Asti e il Circolo Vertigo.

Due giorni dopo il film sardo sarò proiettato a Londra, nell'ambito di una serata-evento organizzata da Fine Solution Consulting e Ideas dell'imprenditore sardo Roberto Zicconi, con lo scopo di focalizzare l'attenzione sulle bellezze del territorio sardo e sulle sue eccellenze enogastronomiche.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...