SPETTACOLI

Lo spettacolo

Eleonora Abbagnato, l'etoile danza a Cagliari

Doppio appuntamento all’Auditorium del Conservatorio con lo spettacolo "Puccini", firmato da Julien Lestel per Daniele Cipriani Entertainment
eleonora abbagnato (foto facebook daniele cipriani entertainment)
Eleonora Abbagnato (foto Facebook Daniele Cipriani Entertainment)

Il grande giorno è arrivato.

Stasera a Cagliari, primo appuntamento del circuito multidisciplinare nel capoluogo organizzato dal Cedac Sardegna presieduto da Antonio Cabiddu, si potrà ammirare una delle più apprezzate etoile internazionale del balletto, Eleonora Abbagnato, la musa della danza, una grande artista che esporta il talento italiano nel mondo.

Sul palcoscenico dell’Auditorium del Conservatorio va in scena, con un doppio appuntamento alle 16.30 e alle 20.30, per accontentare migliaia di appassionati, lo spettacolo "Puccini", firmato da Julien Lestel il celebre maestro francese autore di coreografie e regia.

Un allestimento, nato dal genio organizzativo di Daniele Cipriani, lo stesso che ha prodotto il meraviglioso "Schiaccianoci" di Amedeo Amodio andato in scena recentemente al Teatro Lirico di Cagliari con un grande successo.

E sì, perché la danza classica, quando è proposta a livelli di eccellenza, piace tanto al pubblico di tutte le età.

La presenza di Eleonora Abbagnato in Sardegna è una straordinaria attrattiva per il panorama isolano della danza e la scelta di un autore così amato e universalmente noto è azzeccatissima.

Manon Lescaut, La Bohème, Tosca, Madama Butterfly, le eroine di Puccini che il più delle volte hanno dovuto affrontare un destino tragico, saranno in scena per ballare sulle note delle arie più belle.

Composta da venti ballerini, la coreografia è un tributo all’opera, alla musica classica, ma soprattutto all’illustre compositore.

Come un'eco di questi brani che tutti conoscono, le opere sinfoniche illustrano la padronanza dell'orchestrazione eccezionale di Giacomo Puccini e le molteplici innovazioni armoniche.

La ballerina (foto Facebook Daniele Cipriani Entertainment)
La ballerina (foto Facebook Daniele Cipriani Entertainment)

La Compagnia di danza di Daniele Cipriani Entertainment vede protagonisti Giorgia Calenda, Giacomo Castellana, Claudio Cocino, Virginia Giovanetti, Federica Maine, Flavia Morgante, Michele Satriano, Arianna Tiberi, Gael Alamargot, Florent Cazeneuve, Jean-Baptiste De Gimel, Matisse Coelho Mandes, Zélie Jourdan, Ivan Julliard, Roxane Katrun, Maeva Lassere, Gilles Porte, Mara Whittington.

Eleonora Abbagnato inizia a studiare danza classica all'età di quattro anni in Italia, poi frequenta la scuola di Marika Besobrasova a Monte Carlo.

Scelta da Roland Petit per essere "Aurora bambina" nella sua versione de "La Bella addormentata nel bosco", continua la sua formazione al Centro di Danza Rosella Hightower a Cannes nel 1991 ed entra l’anno seguente alla scuola di Danza dell’Opéra di Parigi.

Qui frequenta i suoi corsi, partecipa alle tournée e agli spettacoli.

Nella sua intensissima carriera è solista nelle creazioni di Rudolf Nureyev ("Don Chisciotte", "La bella addormentata nel bosco", "Cenerentola", "La bayadère", "Raymonda", "Lo schiaccianoci"), Martha Graham ("Temptations of the Moon"), Pierre Lacotte ("La Sylphide"), Roland Petit ("Clavigo" e "Le jeune homme et la mort") e George Balanchine ("Emeralds").

Per la sua eccezionale caratura artistica e il suo talento indiscutibile è promossa a "première danseuse" nel 2001 a soli 22 anni.

È insignita del "Prix Danse Europe" nel 1990, del "Prix du Cercle Carpeaux", del Premio Positano, del Premio del Pubblico conferito dall’ AROP nel 2000, del Premio Internazionale Gino Tani nel 2001 e del Premio Barocco nel 2007.

Si dedica anche alla tv, al teatro e al grande schermo.

Debutta al cinema nel 2008 con il film "Il 7 e l'8" di Ficarra e Picone, ricoprendo il ruolo della sorella di Tommaso impersonato da Ficarra.

Nel 2009 Paolo Bonolis la invita a Sanremo per affiancarlo nella conduzione del Festival della canzone italiana, dove conquista il pubblico con la sua grazia ed eleganza.

Sempre nel 2009, le viene attribuito il riconoscimento di “Siciliana dell’anno 2008” dal Presidente della Regione Sicilia e vince il Premio italiano "Danza&Danza" come migliore interprete dell’anno 2008.

Dal 2009 al 2011 è consulente artistica del Teatro Petruzzelli di Bari, per il rilancio di questo storico teatro.

Nell’autunno del 2009 Vasco Rossi la sceglie come interprete ideale, per evocare le diverse sfaccettature della figura femminile nel suo nuovo video "Ad ogni costo", che diventa in poche settimane un cult.

A teatro è diretta dal grande Maurizio Scaparro, nello spettacolo Polvere di Baghdad dove recita e balla.

Questa produzione rappresentata in diverse città italiane – tra cui Venezia, Milano, Roma, Firenze – costituisce il momento conclusivo della Sezione Teatro della Biennale di Venezia.

Sul palco (foto Facebook Daniele Cipriani Enterteinment)
Sul palco (foto Facebook Daniele Cipriani Enterteinment)

Nel novembre 2009 la Rizzoli presenta l’autobiografia della celebre etoile, nella quale la ballerina racconta la sua vita di ieri e di oggi: un percorso straordinario, costruito con entusiasmo e tenacia, che "l'ha portata proprio dove voleva essere".

Libro che è subito un successo in poche settimane.

Il 31 dicembre 2009 Eleonora Abbagnata è scelta per ballare in occasione del Concerto di Capodanno a Vienna, evento planetario trasmesso in mondovisione, con i costumi disegnati appositamente per lei da Valentino.

A giugno 2010 riceve, con lettera ufficiale dal Presidente Nicholas Sarkozy, il prestigioso riconoscimento di "Chevalier dans l’ordre National du mérite" per i meriti acquisiti all’Opéra di Parigi.

Il 27 marzo 2013, dopo aver danzato Carmen di Roland Petit, viene nominata “étoile”, prima italiana a raggiungere questo traguardo all’Opéra di Parigi.

Regolarmente invitata a danzare in numerose Nazioni dei Cinque Continenti, Eleonora Abbagnato dal 2015 è Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma

L.P.

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...