SPETTACOLI

Poetto Fest: domani la lunga notte di musica. Si apre alle 18, l'emozione degli artisti

Mancano poche ore al via ufficiale alla seconda data del Poetto Fest, il "Day 2" della grande kermesse musicale pronta ad illuminare il lungomare del Poetto dall'alba al tramonto.

L'ingresso è libero, e la raccomandazione degli organizzatori è alla puntualità: i riflettori si accendono alle 18 all'Arena Village di Quartu, e il rischio per chi farà tardi è di non poter godere appieno di una serata che si preannuncia ad altissimo tasso di spettacolarità.

A rompere il ghiaccio saranno, proprio alle 18, i Siki, il gruppo sardo che sta vivendo la sua "seconda vita" con il lancio di due nuovi singoli e un album in arrivo in autunno.

Per Diablo, alias Alessandro Spedicati (voce e beat), Jimi - Gianmarco Diana (bassline) e Samuele Dessì (chitarrista e produttore) una grandissima emozione, perché "saliremo sul palco – racconta Diablo a L’Unione Sarda – come fossimo degli sconosciuti, senza pensare che ci sia stato uno storico che comunque ci appartiene. Quello che promettiamo è che faremo il nostro meglio, perché il Poetto di Cagliari resta il palco estivo più importante su cui esibirsi".

I Siki
I Siki

Per i Siki un showcase di quaranta minuti, che conterrà anche un brano inedito del nuovo disco.

"Si chiama 'Disperso' – spiegano – ed è il brano più spinto, in termini di suono, fra quelli presenti nell'album. È molto diverso da quanto abbiamo fatto sentire sino ad ora, è più violento, più forte, più rock".

A scandire il ritmo della serata anche l'esibizione dei TrainToRoots, fra le band reggae più note non solo in Sardegna ma anche all'estero.

Il gruppo nato nel 2004 a Sassari arriva al Poetto Fest dopo un anno e mezzo di assenza da questo palco, e lo fa con una motivazione alle stelle, perché "cantiamo in tutta Italia e all'estero – ci spiegano - ma tornare sui palchi che ci hanno visto costruire il nostro successo e dove abbiamo testato le nostre potenzialità è come fare un primo concerto, una sensazione di 'stomaco che ti si muove' che promettiamo di tramutare in energia".

I Train To Roots
I Train To Roots

L'esibizione dei Train To Roots condensa in un'ora di musica "tutte le big che portiamo in concerto, in un mix fra pezzi più meditativi ed altri più ballabili. Il focus è sui contenuti del nostro ultimo album 'Declaration N°6' uscito a ottobre, ma non mancheranno i pezzi storici con una speciale dedica a tutti i nostri fan".

Quindi l'attesissimo Nitro, e poi un'onda interminabile – lanciata dalle Lucide di LucidoSottile e sotto la direzione artistica di Davide Siddi - di spettacolo live con l’esibizione di Mymisses e Shanda & Duende dal radiolina Showcase Band Contest, e ancora Noche De Travesuras, Dj MS, Alterego, Ruido Zc, Andrea Piraz, Enrico Saba aka C_Sky, Manu Marascia, Simone Carta, Nicolas Venc, Roli Fernandez Garcia, Mattew Sand, Manuel Pablo, Chessa, Tom Hutt, Theo M., Therio, Davide Keyd, Paul Cart.

L'inizio, dunque, alle 18 all'Arena Village di Quartu. In un divertimento rigorosamente gratis.

Virginia Lodi

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...