CRONACA - MONDO

il caso

Bin Salman, Renzi si difende: "Riad è un baluardo contro l'estremismo islamico"

"M5S, Pd e Leu si uniscono solo quando c'è da attaccare me"

"E' giusto avere rapporti con l'Arabia Saudita. Non solo giusto, ma anche necessario, l'Arabia Saudita è un baluardo contro l'estremismo islamico ed è uno dei principali alleati dell'Occidente da decenni".

Lo ha detto Matteo Renzi, che nessa sua enews si difende a un mese dalla contestata intervista all'erede al trono di Riad Mohammed bin Salman, accusato dagli 007 Usa di essere il mandante dell'omicidio del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi, ucciso e fatto a pezzi nel consolato saudita di Istanbul.

"Anche in queste ore di polemica sulla vicenda Khashoggi il presidente Biden ha riaffermato la necessità di questa amicizia in una telefonata al Re Salman", rivendica il leader di Italia Viva.

"Il Pd sotto la mia gestione e Iv dalla sua nascita non hanno mai ricevuto denari da governi stranieri o strutture ad essi collegati. Mi auguro lo possano dire tutti gli altri partiti, a cominciare da chi in passato ha stretto rapporti strategici con il Venezuela", continua Renzi sulla sua enews.

Quindi attacca i partiti che gli hanno chiesto chiarimenti: "I Cinque Stelle, il Pd e persino Leu sono dilaniati da polemiche interne. Litigano su tutto, a cominciare dai posti al governo. Sono davvero felice di essere

uno dei rari motivi di unità: si ricompattano solo per sparare a zero su di me. Mi spiace solo che si utilizzi la vicenda saudita per coprire le difficoltà interne italiane e per giustificare un'alleanza dove - come spesso è accaduto a una certa sinistra - si sta insieme contro l'avversario e non per un'idea".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}