POLITICA

Psd'Az

Politica in lutto a Porto Torres: addio al sardista Pietro Madeddu

Aveva 66 anni ed era ricoverato nel reparto Covid
pietro madeddu (foto concessa)
Pietro Madeddu (foto concessa)

Una figura storica del Partito Sardo d'Azione protagonista di tante battaglie nella città di Porto Torres.

Pietro Madeddu, 66 anni, di Porto Torres, dirigente nazionale del partito dei Quattro Mori è morto nel pomeriggio per arresto cardiaco.

Uno degli artefici della candidatura di Alessandro Pantaleo, l'aspirante sindaco sostenuto dal centrodestra che, domenica e lunedì 8 e 9 novembre, affronterà nella partita del ballottaggio l'avversario di centrosinistra, Massimo Mulas.

Da segretario provinciale del Psd'Az a membro delle segreteria nazionale, si era battuto per portare avanti una politica a difesa degli ideali e dei valori del sardismo. Una lunga carriera politica, oltre 40 anni sempre in prima fila, con incarichi da presidente del consiglio comunale, vicesindaco, assessore e con diversi mandati da consigliere comunale alle spalle. Era anche dirigente sportivo, presidente della squadra di calcio del Porto Torres, un gruppo che guida ormai da quattro anni, da quando aveva deciso di impegnarsi per far crescere i giovani atleti che oggi disputano in Promozione.

Era stato ricoverato nei giorni scorsi per un malore, poi trasferito nel reparto Covid, dopo essere risultato positivo al tampone. Alcuni amici lo avevano sentito nei giorni scorsi e lui li aveva tranquillizzati sul suo stato di salute.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}