POLITICA

il decreto

Scontro in maggioranza sulle trivelle, accordo raggiunto

Ecco i nodi dell'intesa, il provvedimento potrà riprendere l'iter in Aula
una piattaforma petrolifera (foto ansa greenpeace)
Una piattaforma petrolifera (foto Ansa/Greenpeace)

È stato raggiunto in queste ore l'accordo nella maggioranza sul tema delle trivelle, che ieri aveva causato la reazione del ministro dell'Ambiente Sergio Costa, con la minaccia di dimissioni.

A margine di una seduta lampo, il presidente della commissione Lavori pubblici ha annunciato l'intesa tra Lega e Movimento 5 Stelle. In questo modo si dovrebbero sbloccare i lavori in senato e il provvedimento potrebbe arrivare domani.

Il compromesso, spiegano i Cinque Stelle, prevede lo stop alle ricerche in mare di idrocarburi per 18 mesi e l'aumento dei canoni di concessione pari a 25 volte (35 quelle previste nella bozza).

Verrà quindi inserito un emendamento nel decreto che potrà così riprendere i percorso in Aula dopo lo stop di ieri.

(Unioneonline/s.s.)

LO SCONTRO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...