CRONACA - MONDO

Iraq

Doppio attentato a Baghdad, almeno 35 morti e 80 feriti: l'Isis rivendica

La strage in piazza Tayyaran, dove si trova un affollato mercato popolare
il luogo dell attentato (foto ansa epa)
Il luogo dell'attentato (foto Ansa/Epa)

L'Isis, attraverso il suo organo di propaganda, ha rivendicato il doppio attentato suicida che ieri a Baghdad ha provocato almeno 35 morti e 80 feriti.

La strage in piazza Tayyaran, dove si trova tra l'altro un vasto e affollato mercato popolare e dove il primo kamikaze si è fatto esplodere. Poi un secondo attentatore che, identificato, ha provato a fuggire e si è fatto esplodere poco distante quando aveva addosso una decina di persone tra agenti e altre persone non identificate.

L'Iraq ha dichiarato sconfitto militarmente il sedicente Stato islamico fin dal 2017, ma cellule dell'organizzazione continuano ad esistere e in alcuni casi ad operare, specie nelle regioni desertiche del Paese.

Si tratta del più sanguinoso attentato a Baghdad dal 2019 ad oggi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}