CRONACA - MONDO

norme anti-covid

In Spagna massimo in 10 al cenone: coprifuoco posticipato il 24 e il 31 dicembre

Divieto di spostamento tra Regioni fra il 23 dicembre e il 6 gennaio
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Come l'Italia, anche gli altri Paesi europei sono alle prese cone le norme anti-Covid da calibrare per il periodo delle festività natalizie.

In Spagna il governo nazionale e le autorità locali hanno raggiunto un accordo, e le norme saranno un po' più blande di quelle che si preannunciano in Italia.

Si consente una presenza "fino a un massimo di dieci persone" per la vigilia di Natale, quella di Capodanno e il primo dell'anno. Un allentamento, visto che fino ad ora in gran parte del territorio nazionale il limiter era fissato a sei persone.

Viene anche posticipato il coprifuoco per il 24 e il 31 dicembre. Dalle 23 attuali viene portato all'1.30 del mattino.

Viene però introdotto il divieto di spostamenti tra le Regioni fra il 23 dicembre e il 6 gennaio.

I dettagli sono stati illustrati in conferenza stampa dal ministro della Salute Salvador Illa.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}