CRONACA - MONDO

messico

Scoperto un cimitero clandestino: 59 cadaveri di giovani, anche adolescenti

Ritrovate in Guanajuato nuove fosse comuni scavati dai cartelli del narcotraffico
il luogo del ritrovamento (ansa)
Il luogo del ritrovamento (Ansa)

Ancora orrore in Messico: circa sessanta cadaveri sono stati trovati in fosse comuni clandestine nella regione centrale di Guanajuato da un team della Commissione governativa Commissione nazionale per la ricerca dei dispersi.

"Abbiamo trovato 59 corpi in diverse fosse clandestine e ci sono altri punti su cui continuiamo a lavorare", ha dichiarato Karla Quintana, responsabile della Commissione del comune di Salvatierra, dove sono state rinvenute le fosse.

"La stragrande maggioranza dei corpi sembrano essere di giovani, alcuni probabilmente adolescenti", ha aggiunto Quintana in una conferenza stampa.

Si tratta quasi sicuramente di un "cimitero" dei narcotrafficanti: la violenza nello stato di Guanajuato è aumentata negli ultimi mesi a causa di uno scontro tra i cartelli di Santa Rosa de Lima e Jalisco Nueva Generacion, entrambi coinvolti nel traffico di droga e carburante.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}