CRONACA - MONDO

Ankara

Erdogan sulla copertina di Charlie Hebdo, la condanna della Turchia: "Senza morale né decenza"

Il presidente turco: "Attacco ignobile"
particolare della copertina di charlie hebdo con la provocazione a erdogan
Particolare della copertina di Charlie Hebdo con la provocazione a Erdogan

"Condanniamo con la più grande fermezza l'ultima edizione della rivista francese" Charlie Hebdo, "che non ha rispetto per alcun credo, alcuna sacralità e alcun valore".

Sono le parole, su twitter, del portavoce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, rappresentato nella vignetta di copertina del settimanale satirico francese oggi in uscita.

La pubblicazione dopo lo scontro tra Francia e Turchia relativo alle caricature di Maometto.

"L'obiettivo di queste pubblicazioni senza morale e decenza - aggiunge il portavoce - è di seminare odio e ostilità".

Nel frattempo, i legali del presidente turco hanno presentato una querela alla procura di Ankara contro Charlie Hebdo per la caricatura sulla copertina dell'ultima edizione della rivista satirica. Lo riporta Anadolu. La denuncia si aggiunge a un procedimento già aperto d'ufficio dalla procura della capitale turca. "Non c'è nulla da dire su queste canaglie. La mia collera non è dovuta all'attacco ignobile contro la mia persona, ma agli insulti contro il profeta" Maometto, ha detto Erdogan.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}