CRONACA - MONDO

stati uniti

Trump rivela: "Ho agito in modo da ridurre il panico sul virus"

Il presidente ammette di aver saputo della pericolosità del virus già a febbraio
donald trump (ansa gripas)
Donald Trump (Ansa - Gripas)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ammesso di aver agito pubblicamente, nei confronti del coronavirus, "in modo da ridurre il panico".

Lo ha spiegato in una conferenza stampa: "Non vogliamo saltare su e giù - ha detto il tycoon - e cominciare a gridare che abbiamo un problema, che è un tremendo problema, spaventando tutti". Al giornalista del Watergate Bob Woodward, che lo ha intervistato per il suo libro "Rage", ha dichiarato di aver saputo della pericolosità del Covid-19 già all'inizio di febbraio. Ma, ha aggiunto, l'ultima cosa che volevo creare era il panico".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}