CRONACA - MONDO

india

"Mio figlio si è ucciso perché non faceva sesso con la moglie", e fa arrestare la nuora

Ha denunciato la nuora 32enne, che ora si trova in carcere
immagine simbolo (foto pixabay com)
Immagine simbolo (foto Pixabay.com)

"Mio figlio si è ucciso perché non faceva sesso". Muli Parmar, 55enne, ha fatto arrestare la nuora Geeta accusandola di aver provocato il suicidio del figlio rifiutandosi di fare sesso con lui.

Succede nello Stato indiano del Gujarat, a riprendere la vicenda il Times of India e il Daily Mail.

"Una volta sono andata nella stanza di mio figlio e ho scoperto che lui e la moglie vivevano in stanze separate, quando gli ho chiesto il motivo lui mi ha spiegato che non avevano rapporti sessuali in quanto la moglie aveva pronunciato un giuramento in base al quale non sarebbe andata a letto con suo marito", ha raccontato la donna alla Polizia.

Per questo ha denunciato la nuora per istigazione al suicidio sostenendo che quella situazione aveva causato nel figlio uno "stress mentale" e una depressione che lo hanno costretto a togliersi la vita.

Subito dopo la denuncia la polizia ha arrestato la 32enne.

L'uomo è stato trovato impiccato a un ventilatore da soffitto, l'infelice matrimonio andava avanti da 22 mesi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}