CRONACA - MONDO

egitto

Si tuffano in mare per salvare un bambino, muoiono in undici

La spiaggia era chiusa per coronavirus, ecco perché non c'erano bagnini
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Quando lo hanno visto in acqua non hanno esitato a tuffarsi per cercare di salvarlo ma sono morti tutti.

E' successo in una spiaggia ad Alessandra D'Egitto.

I bagnanti erano sul litorale nonostante fosse stato chiuso per coronavirus, non riuscendo a resistere probabilmente alle alte temperature di questi giorni.

Ecco perché non c'erano bagnini e diverse persone si sono gettate in mare per tentare di recuperare un bimbo che stava affogando.

Tutti però sono stati travolti e uccisi dalla violenza delle onde.

I loro corpi sono stati recuperati dopo ore di ricerche, riferisce il quotidiano egiziano Al-Ahram.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}