CRONACA - MONDO

usa

Nero fermato dagli agenti muore soffocato, il video choc

"Lasciatemi non riesco a respirare", implora mentre il poliziotto gli preme sul collo con un ginocchio. Sospesi i due agenti
un frame del video che ha indignato gli usa (da twitter)
Un frame del video che ha indignato gli Usa (da Twitter)

"Lasciatemi, non riesco a respirare". Sono le ultime drammatiche parole di un afroamericano ucciso da un agente di polizia, che lo ha soffocato bloccandolo a terra e premendogli il collo con un ginocchio.

Teatro della tragedia, filmata da una passante in un video choc che ora scuote gli Stati Uniti, è Minneapolis, in Minnesota.

Secondo una prima ricostruzione, alcuni agenti sono stati allertati sulla presenza di un uomo sospetto seduto in un'auto che sembrava sotto effetto di stupefacenti.

I poliziotti, giunti sul posto, gli hanno intimato di scendere, ma lui ha opposto resistenza. Così lo hanno bloccato a terra per ammanettarlo, e uno degli agenti ha premuto il collo dell'uomo con un ginocchio. "Per favore, non riesco a respirare", si sente nel video, in cui l'uomo implora più volte gli agenti. Invano.

Quando arriva l'ambulanza è già troppo tardi, l'uomo morirà poco dopo. I due agenti sono stati sospesi e la polizia ha avviato un'indagine.

Infuriato anche il sindaco di Minneapolis Jacon Frey: "Quello che ho visto è terribile, quell'uomo non avrebbe dovuto morire. Essere un nero in America non dovrebbe essere una sentenza di morte".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}