CRONACA - MONDO

Brasilia

Covid, il Brasile è secondo al mondo per contagi: oltre 20mila vittime

Secondo l'Oms l'America latina è il "nuovo focolaio" della pandemia
il presidente del brasile jair bolsonaro (foto ansa epa)
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro (foto Ansa/Epa)

Con 1.001 decessi registrati nelle ultime 24 ore, il Brasile ha superato la Russia per numero di infetti confermati da Covid-1.

Il Paese diventa così il secondo al mondo, dopo gli Stati Uniti, per il maggior numero di casi di coronavirus.

A renderlo noto i media locali, che citano gli ultimi dati del ministero della Sanità secondo cui il bilancio complessivo delle vittime è salito a 21.048 e quello dei contagi a 330.890.

Nelle ultime 24 ore l'America latina secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è diventata ufficialmente "nuovo focolaio della pandemia".

Nella classifica dei contagi a seguire il Brasile è il Perù (111.698 e 3.244 morti), mentre al terzo posto è salito il Cile (61.857 e 630 morti) che ha scavalcato il Messico (59.567 e 6.510 morti). Seguono poi Ecuador (35.828 e 3.056), Colombia (18.330 e 652), Rep. Dominicana (13.989 e 456), Panama (10.116 e 291), Argentina (10.649 e 433) e Bolivia (5.187 e 215).

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...