CRONACA - MONDO

gran bretagna

Il vaccino di Oxford testato su 320 volontari: "Sicuro e ben tollerato", entro fine maggio i risultati

Se tutte le fasi della sperimentazione dovessero andare a buon fine, già a dicembre avremo un vaccino
(archivio us)
(Archivio US)

Corre la sperimentazione del vaccino anti-Covid messo a punto da Oxford University e dall'azienda italiana Advent-Irbm,.

ChAdOx 1, questo il nome, è stato somministrato sinora ad oltre 320 volontari sani evidenziando di essere "sicuro e ben tollerato".

Lo sottolinea la multinazionale AstraZeneca, di cui oggi è stata annunciata la partnership con Oxford University per la produzione e distribuzione del vaccino.

I risultati di questa prima fase della sperimentazione, avviata su oltre 500 volontari sani in cinque centri in Inghilterra, sono attesi entro maggio.

"Entro dicembre - afferma il presidente di Irbm Pietro Di Lorenzo -, se tutti i test daranno gli esiti positivi che ci auguriamo, ci sarà un primo stock disponibile per iniziare la vaccinazione di alcune categorie più fragili".

Se la prima fase sui 500 volontari dovesse dare esiti positivi, inizierà la seconda fase di test, su altri 5mila soggetti.

La partnership messa a punto con AstraZeneca, che si occuperà della produzione e distribuzione del vaccino, prevede "di adottare un modello no profit per la durata della pandemia".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}