CRONACA - MONDO

Gran Bretagna

Londra: Boris Johnson positivo al coronavirus

Il premier ha "sintomi attenuati" e si trova in isolamento. Allontanata la compagna attualmente incinta
boris johnson (archivio l unione sarda)
Boris Johnson (archivio L'Unione Sarda)

Anche il premier Boris Johnson è positivo al coronavirus.

Dopo la notizia della positività del principe Carlo, un altro caso di malattia che scuote i britannici.

A confermarlo lo stesso premier via twitter.

Johnson, 55 anni, ha sintomi "attenuati" e si trova in isolamento.

Il premier si rivolge ai britannici, spiega di avere febbre e tosse, ma di essere in grado di guidare il Paese. "Sto lavorando da casa in auto-isolamento perché è assolutamente la cosa giusta da fare. Ma non abbiate dubbi che posso continuare a guidare la controffensiva nazionale contro il coronavirus, col mio top team, grazie alla magia delle moderne tecnologie". Il premier ringrazia poi tutto lo staff e "ovviamente il nostro meraviglioso personale" sanitario.

La fidanzata e futura terza moglie di Boris Johnson, la 32enne Carrie Symonds, incinta da qualche mese del premier britannico, si è invece temporaneamente trasferita per ragioni di cautela suggerite dai medici. A riferirlo una portavoce del governo britannico osservando che i due sono al momento separati e che "il primo ministro segue pienamente le linee guida indicate dal Public Health England (il vertice del servizio sanitario) le quali impongono sette giorni di auto-isolamento".

Johnson, ha detto la portavoce, si trova fisicamente in un alloggio al numero 11 di Downing Street, comunicante con la residenza ufficiale al numero 10.

Il messaggio via twitter

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...