CRONACA - MONDO

stati uniti

Licenziato dall'azienda fa una strage: cinque morti, suicida il killer VIDEO

Un uomo di 51 anni è entrato nel campus del birrificio in cui lavorava e ha aperto il fuoco

Strage in un famoso birrificio di Milwaukee, in Wisconsin.

Un uomo di 51 anni, che come si è appreso era stato licenziato dall'azienda di birre Molson Coors, è entrato nel campus della ditta e ha aperto il fuoco con una pistola calibro 45.

Ha ucciso cinque persone, po si è sparato alla testa.

L'allarme è scattato nel primo pomeriggio, quando la società ha inviato una email ai dipendenti mettendoli in guardia sulla presenza di un uomo armato nell'edificio 4 al secondo piano. La polizia è giunta sul posto poco dopo le 14.00 ora locale, rispondendo alle diverse chiamate al 911.

Il campus è stato immediatamente isolato così come tutte le scuole in prossimità. Poi il tragico epilogo.

"Queste persone sono andate regolarmente al lavoro oggi, come tantissimi altri. Pensavano che al termine della giornata lavorativa sarebbero tornati a casa. Ma tragicamente non torneranno mai", ha affermato il sindaco di Milwaukee, Tom Barrett. Della strage ha parlato anche Donald Trump, aprendo la conferenza stampa sul coronavirus. Il presidente degli Usa ha espresso le sue condoglianze e descritto l'aggressore come un "assassino cattivo".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...