CRONACA - MONDO

massima allerta

Virus cinese: primi due casi accertati in Europa FOTO

È ancora allarme per la diffusione della patologia "misteriosa" partita dalla città di Wuhan
una donna con la mascherina all aeroporto di londra (ansa)
Una donna con la mascherina all'aeroporto di Londra (Ansa)

Si estende senza sosta l'allarme per il virus misterioso partito dalla città cinese di Wuhan.

Anche in Europa sono stati confermati i primi due casi, in Francia, mentre è rientrata l'allerta per una donna residente in Italia, a Parma, tornata proprio da Wuhan e inizialmente messa sotto osservazione, risultata però essere affetta da una semplice influenza.

Due, invece, i casi confermati anche negli Stati Uniti.

Ma è in Cina e in Asia che le autorità stanno prendendo i provvedimenti più drastici, anche alla luce delle 26 vittime già mietute dal coronavirus, simile a quello della Sars.

A Wuhan, focolaio dell'infezione, migliaia di operai sono impegnati per costruire a tempo di record un nuovo ospedale, per occuparsi espressamente dell'epidemia.

Numerose le città cinesi isolate, per una popolazione totale di 41 milioni di persone.

Tra le altre precauzioni attuate, controlli più stretti negli aeroporti e anche divieto alle agenzie di viaggio di mettere in vendita pacchetti per tour interni e anche verso altre nazioni del mondo.

Il governo di Pechino ha anche sospeso le visite alla Grande muraglia, una delle principali attrazioni turistiche del Paese.

(Unioneonline/l.f.)

LE IMMAGINI:

virus cinese allerta internazionale
Virus cinese, allerta internazionale
l allerta stata estesa in 29 province dove oltre mille pazienti sono sotto osservazione
L'allerta è stata estesa in 29 province dove oltre mille pazienti sono sotto osservazione
per arginare il contagio le autorit hanno imposto il blocco dei trasporti in uscita dalla provincia di hubei
Per arginare il contagio le autorità hanno imposto il blocco dei trasporti in uscita dalla provincia di Hubei
intensificati i controlli anche negli aeroporti
Intensificati i controlli anche negli aeroporti
il virus partito dal mercato del pesce di wuhan
Il virus è partito dal mercato del pesce di Wuhan
successivamente ha coinvolto singapore thailandia usa e vietnam
Successivamente ha coinvolto Singapore, Thailandia, Usa e Vietnam
l oms ha invitato tutti a non perdere la calma
L'Oms ha invitato tutti a non perdere la calma
in asia in molti girano con mascherine e altre precauzioni
In Asia in molti girano con mascherine e altre precauzioni
precauzioni anche in metro
Precauzioni anche in metro
un aeroporto thailandese
Un aeroporto thailandese
(ansa andy rain)
(Ansa - Andy Rain)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...