CRONACA - MONDO

in mare

Nave italiana attaccata dai pirati, due feriti nel Golfo del Messico

L'equipaggio è stato assaltato a colpi di arma da fuoco. La procura di Roma ha aperto un'inchiesta per pirateria
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Una motonave italiana è stata attaccata dai pirati nel Golfo del Messico.

Il commando, composto da 7-8 persone, ha raggiunto la "Remas" con due barchini veloci, è salito a bordo e ha assaltato l'equipaggio aprendo il fuoco.

Due marittimi italiani sono rimasti feriti, uno colpito da un oggetto contundente alla testa e un altro ferito da un colpo d'arma da fuoco al ginocchio. Nessuno dei due sarebbe in pericolo di vita.

Preso il controllo della nave i malviventi hanno dunque fatto razzia, poi si sono allontanati.

Sull'imbarcazione, stando a quanto si apprende, si trovavano 35 persone, compreso un ufficiale della Marina mercantile messicana, che ha poi coordinato i contatti con le autorità locali.

I due feriti sono stati sbarcati nel porto di Ciudad del Carmen, dove la Remas è arrivata scortata da una unità militare messicana e dove si trovava il personale medico allertato.

Sul fatto la procura di Roma ha aperto un'inchiesta: nel fascicolo, affidato al sostituto procuratore Erminio Amelio, si procede per il reato di pirateria come previsto dal codice di navigazione.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...