CRONACA - MONDO

le elezioni

Voto in Israele, testa a testa Netanyahu-Gantz: nessuna maggioranza assoluta

Il Likud del premier uscente e il partito centrista Blu-Bianco ottengono entrambi 32 seggi
benjamin netanyahu (ansa)
Benjamin Netanyahu (Ansa)

Il Likud del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il nuovo partito centrista Blu-Bianco di Benny Gantz appaiati al termine dello spoglio delle schede delle elezioni politiche in Israele.

Entrambe le formazioni si aggiudicano 32 seggi alla Knesset, mentre la Lista unita che raccoglie i partiti degli arabo-israeliani si attesta invece come terza forza in Parlamento, con 12 seggi.

Ancora, il partito Israel Beitenou dell'ex ministro della Difesa Avigdor Lieberman si aggiudica al momento 9 seggi, seguito dagli ultraortodossi dello Shas con 9 e dall'altro partito religioso, Torah unita nel giudaismo, che si attesta a otto.

Infine, la coalizione di destra Yamina conquista 7 seggi, mentre a sinistra il campo Democratico dell'ex premier Ehud Barak ottiene 5 seggi e i Laburisti sei.

Alla luce dei risultati, nessun partito ha ottenuto la maggioranza assoluta.

Dunque, sarà necessario avviare trattative per un esecutivo di coalizione.

(UNioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...