CRONACA - MONDO

georgia

Spara a tre presunti rapinatori e li uccide: erano tre adolescenti

Le vittime avevano 16 e 15 anni
polizia (foto flickr)
Polizia (foto Flickr)

Credeva che volessero rapinarlo e per questo ha sparato. Non si era forse reso conto che di fronte aveva degli adolescenti.

La tragedia, conclusa con tre vittime, è avvenuta in Georgia. A Conyers il proprietario di casa ha imbracciato una pistola ed esploso diversi colpi all'indirizzo di tre persone che, a volto coperto e sembra anche con in mano un'arma, si erano avvicinate alla sua abitazione.

Gli spari hanno raggiunto il gruppetto, uccidendo due 16enni e un 15enne.

Secondo il racconto dello sceriffo locale, si tratta di un caso di "stand your ground", con riferimento alla legge che stabilisce il diritto di difendersi, anche con l'uso della forza letale, quando le persone ritengono di essere sotto minaccia di morte o ferimento.

L'uomo per ora non ha ricevuto accuse formali ma è stato portato in caserma per essere ascoltato e raccontare la sua versione dei fatti.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...