CRONACA - MONDO

Spagna

Mangiano funghi in un ristorante stellato, un morto e undici intossicati

Il locale in questione, un noto ristorante di Valencia, è stato posto sotto sequestro
il fongo morchella al centro delle indagini degli investigatori (foto da google)
Il fongo morchella, al centro delle indagini degli investigatori (foto da Google)

Una donna morta e undici persone intossicate è il bilancio di una cena consumata a Valencia in un ristorante stellato Michelin.

Il locale in questione, il RiFF, è uno dei più rinomati, nella città spagnola, per la cucina sperimentale.

Secondo quanto riportato dai media stranieri la vittima, la 46enne Maria Jesus Fernandez Calvo, si trovava in compagnia del marito e del figlio di dieci anni, quando è stata colpita da un improvviso attacco di vomito e diarrea.

Anche il marito e il figlio hanno accusato dei malori e sono finiti in ospedale, insieme ad altre nove persone che avevano consumato lo stesso piatto, pare a base del fungo morchella, che può essere consumato ma solo dopo un'accurata cottura.

La pietanza in questione, secondo quanto riportano fonti investigative raccolte da Leggo, sarebbe invece stata consumata cruda, e questo avrebbe permesso al fungo di rilasciare nell'organismo una sostanza potenzialmente letale, l'idrazina.

Nessuna conclusione affrettata, però, dagli inquirenti, che vogliono “stabilire se il decesso è strettamente legato a quel fungo o se sono sopraggiunte ulteriori complicazioni».

Resta inoltre da capire se si è trattato di una cottura insufficiente di morchella o se, invece, siano stati cucinati funghi molto simili per forma e dimensioni, ma estremamente velenosi.

Al momento il locale è chiuso e sottoposto a sequestro, in attesa che le analisi tossicologiche sui campioni di funghi raccolti dagli investigatori diano i risultati.

Profondo dolore e costernazione dallo chef del RiFF, il tedesco Bernd Knoeller, che ha annunciato che “il locale rimarrà chiuso finché non verrà fatta luce sull'accaduto”.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...