CRONACA - ITALIA

Il rogo

Ancona, incendio al porto nella notte: distrutti alcuni capannoni

Coinvolta una superficie di circa 200 mq
(foto ansa)
(foto Ansa)

Spento definitivamente nella notte, all'1.30, dopo oltre tre ore di intervento dei vigili del fuoco, l'incendio divampato ieri sera poco prima delle 22 nella zona del porto turistico di Marina dorica ad Ancona.

Due squadre (22 vigili del fuoco e 5 automezzi) del comando di Ancona sono intervenute per domare il rogo che ha distrutto alcuni manufatti.

L'incendio ha interessato l'area di ricarica di auto elettriche in uso a Marina Dorica e alcuni capanni, in materiale "sandwich", per il rimessaggio delle barche, in uso ai diportisti, contigui all'area stessa.

In circa un'ora i vigili avevano già posto sotto controllo le fiamme che hanno divorato due capannoni in materiale plastico contenenti masserizie e ne hanno danneggiato un terzo, per una superficie di circa 200 mq: non ci sono stati feriti né intossicati, ma l'odore del fumo è arrivato nei quartieri vicini.

All'1.30 i pompieri hanno avuto definitivamente la meglio sul rogo.

Si tratta del secondo incendio in pochi mesi nello scalo anconetano, dopo quello dello scorso settembre che ha distrutto gran parte dell'area ex Tubimar.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}