CRONACA - ITALIA

Puglia

Assalto al portavalori con chiodi e ruspe: il mezzo resiste, banditi in fuga

I due uomini a bordo del portavalori sono rimasti illesi
portavalori ivri (foto guardiegiurateblog)
Portavalori Ivri (foto @GuardieGiurateBlog)

Chiodi sull'asfalto, due ruspe per sfondare guardrail e rete di recinzione da dove poi guadagnarsi la fuga e un tir per speronare il mezzo da rapinare. È la scena che si sono trovati di fronte gli agenti della Polizia stradale di Bari quando sono intervenuti sull'A14, tra i caselli di Bitonto e Molfetta, per un tentativo di assalto ad un portavalori dell'Ivri.

Secondo quanto ricostruito fino ad ora, la banda di rapinatori, che si è dileguata dopo il colpo fallito, intorno alle 7 di oggi ha cercato di assalire il mezzo che viaggiava in autostrada in direzione Nord, speronandolo con un tir.

Il portavalori è riuscito però a svincolarsi e, arrivata la Polizia sul posto, è stato scortato nel deposito con i due uomini a bordo rimasti illesi. I rapinatori nel frattempo hanno dato fuoco al tir a circa un chilometro dal luogo dell'assalto, facendo perdere le proprie tracce, forse a bordo di un altro mezzo che avevano posizionato per la fuga.

Alla ricostruzione della tentata rapina stanno lavorando gli uomini della Polizia stradale e della Scientifica.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}