CRONACA - ITALIA

roma

Vigili fanno sesso nell'auto di servizio ma lasciano la radio accesa: i colleghi sentono tutto

L'audio hot è finito sulla scrivania del comandante generale, che ha aperto un'inchiesta
(ansa)
(Ansa)

Due vigili urbani di Roma sono finiti al centro di un'inchiesta per aver fatto sesso nell'auto.

Circa 50 anni lui, 40 lei, in forza al XV gruppo (zona Cassia), erano stati assegnati al pattugliamento del campo rom di via Tor di Quinto durante il turno di notte.

Ma evidentemente non hanno resistito e si sono lasciati andare nell'auto di servizio. Una notte di passione con un gravissimo errore.

I due hanno lasciato per sbaglio accesa l'autoradio, che ha registrato il momento, comprese le parole infuocate proferite durante la notte di passione. Qualcuno, riporta Leggo, deve aver registrato e diversi colleghi hanno ascoltato le effusioni dei due, tra questi anche il comandante generale della Polizia municpale di Roma Stefano Napoli, che ha aperto un'inchiesta.

Il fatto è successo pochi giorni fa, e al Comando generale c'è imbarazzo e rabbia per i due colleghi che hanno ricoperto di ridicolo l'intero Corpo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}