CRONACA - ITALIA

bologna

Festa in casa con studenti, i vicini chiamano la polizia: 23 ragazzi multati

Il party è stato interrotto dopo l'intervento degli agenti, allertati dai residenti
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Una festa in un appartamento a Bologna a cui hanno partecipato 23 persone, tutti studenti spagnoli tra i 20 e i 24 anni, è stata interrotta ieri notte dalla polizia che ha ricevuto segnalazioni dai residenti. Le chiamate alla centrale operativa del 113 sono arrivate, intorno all'una e mezza, da un condominio in via Mazzini.

Sul posto, gli agenti hanno intercettato uno degli inquilini dell'appartamento, che subito ha fornito loro false generalità e per questo è stato denunciato. Una volta entrati in casa, hanno scoperto gli altri giovani.

Tutti sono stati sanzionati per avere violato le misure per contenere i contagi da coronavirus e denunciati per disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone.

I quattro giovani, residenti nell'appartamento, sono stati denunciati anche per ricettazione: gli agenti hanno trovato un carrello della spesa con la catena tagliata.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}