CRONACA - ITALIA

Bologna

Dieci positivi dopo un party Erasmus: "Non è tempo di feste"

I contagiati hanno tra i 20 e i 24 anni
(foto pixabay)
(foto Pixabay)

Ci sono almeno dieci studenti positivi e altri sottoposti a sorveglianza a Bologna per un focolaio di coronavirus scoppiato dopo una festa Erasmus organizzata lunedì sera nella zona universitaria.

I contagiati finora hanno tra i 20 e i 24 anni e sono in gran parte studenti spagnoli.

L'allarme è scoppiato a metà settimana quando una ragazza con sintomi, che aveva partecipato alla festa, è risultata positiva al tampone. Di qui i controlli e il tracciamento contatti per le verifiche epidemiologiche.

Paolo Pandolfi, direttore del Dipartimento di sanità pubblica a Bologna, intervistato dal quotidiano, spiega: "Secondo noi i ragazzi coinvolti non hanno portato il virus dalla Spagna ma l'hanno preso qui. Io voglio lanciare un appello: bisogna fare attenzione. Non è il periodo delle feste. Se si organizzano, è bene che siano fatte all'aperto, con poche persone e in condizioni di massima sicurezza".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}