CRONACA - ITALIA

Monza

Anziana muore in ospedale, il marito 82enne confessa l'omicidio

L'anziano ha raccontato di averla strangolata e di aver poi sperato che si riprendesse senza conseguenze
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da google)

Un 80enne è stato arrestato per aver ucciso la moglie, Teresa Rosalba Roccca, di 86 anni, deceduta questa mattina in ospedale a Vimercate, in provincia di Monza, dopo tre giorni di agonia.

L'uomo lo scorso 4 agosto aveva chiesto aiuto alla nipote, che aveva poi allertato i soccorsi, affermando che la donna fosse caduta dalle scale, nella loro abitazione di Brugherio.

I fatti erano in realtà molto diversi, come l'80enne ha poi confessato dopo un lungo interrogatorio.

L'anziano ha raccontato di averla strangolata e di aver poi sperato che si riprendesse senza conseguenze.

Ai sanitari arrivati nella villetta in cui la coppia viveva, l'ottantenne aveva raccontato che la moglie, affetta da gravi patologie fisiche e mentali, aveva avuto un malore a seguito di una caduta. I medici del Pronto Soccorso, però, hanno immediatamente notato i segni sul collo della donna, avviando gli accertamenti diagnostici del caso dopo aver avvisato i carabinieri.

Le indagini, coordinate dal pm di Monza Michele Trianni, attraverso testimonianze di parenti ed amici, si sono concentrate subito sul marito, che è poi crollato durante l'interrogatorio ammettendo le sue responsabilità.

Il movente del delitto è ancora al vaglio degli inquirenti, ma non è escluso un raptus a seguito di una difficile situazione familiare dovuta alla condizione clinica della vittima.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}