CRONACA - ITALIA

il dramma

Bimbi annegati in piscina, due vittime in poche ore

I piccoli sono morti in ospedale: erano stati soccorsi in condizioni già gravissime
foto simbolo (archivio l unione sarda)
Foto simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

Uno a Torino, l'altro a Vicenza. Sono due i bambini morti oggi dopo essere stati trovati in piscina, quasi annegati e in condizioni disperate.

Il primo, un bimbo di 21 mesi, è deceduto all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Il piccolo di Bra, in provincia di Cuneo, la sera del 7 luglio era stato trasportato d'urgenza in ospedale in arresto cardiaco dopo essere stato trovato incosciente, a faccia in giù, in una piscina gonfiabile nel giardino di casa.

Era stato immediatamente soccorso ma all'arrivo dei sanitari le sue condizioni erano apparse subito disperate.

A Vicenza invece è morto il bambino di 4 anni che lunedì scorso era stato a lungo sott'acqua nella piscina pubblica "Lido" di Bolzano. Il piccolo era finito in una piscina chiusa per i dispositivi anti-Covid. Solo dopo alcuni minuti è stato trovato e recuperato.

Dopo essere stato rianimato sul posto, il bambino è stato trasportato prima in ambulanza all'ospedale di Bolzano, per poi essere trasferito in elicottero a Vicenza. Anche lui però non ce l'ha fatta.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}