CRONACA - ITALIA

latina

Turista va al mare con la febbre a 39,2, il titolare del Lido la rimanda a casa

"All'inizio pensavo fosse un errore, ma ho misurato la temperatura tre volte, ed era sempre 39,2"
la spiaggia di sperlonga (ansa)
La spiaggia di Sperlonga (Ansa)

E' partita da Roma per andare in spiaggia a Sperlonga (Latina), ma aveva la febbre, e anche molto alta.

La donna aveva già parcheggiato l'auto e si stava dirigendo verso la spiaggia quando il parcheggiatore l'ha fermata e le ha misurato la temperatura: 39,2.

"Voleva fare mezza giornata di mare ma aveva la febbre altissima", racconta il parcheggiatore al Messaggero. "Credevo fosse un errore quindi ho effettuato la misurazione una seconda volta e poi ancora una terza, ma il risultato era sempre 39,2. L'ho dovuta rimandare a casa".

"Le precauzioni non sono mai abbastanza", ha raccontato il titolare del Lido, che non era tenuto ad avere il termoscanner ma ha deciso di utilizzarlo lo stesso.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}