CRONACA - ITALIA

napoli

Sorpreso in un armadio della camera da letto, arrestato latitante

Era irreperibile da mesi. Su di lui una condanna a 2 anni e 5 mesi di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso
carabinieri (archivio l unione sarda)
Carabinieri (Archivio L'Unione Sarda)

Quando si è visto braccato, ha aperto l'anta dell'armadio della camera da letto dove dormiva e si è nascosto lì.

Ma per i carabinieri non è stato difficile scovarlo.

Così è stato arrestato un latitante, ritenuto dagli investigatori tra i vertici del clan Cuccaro-Andolfi del quartiere Barra di Napoli, irreperibile da ottobre 2019, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli poiché condannato a 2 anni e 5 mesi di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso.

L'uomo è stato rintracciato all'alba in un'abitazione di Cupa Rubinacci e rinchiuso nel carcere di Secondigliano.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}