CRONACA - ITALIA

cuneo

Donna uccisa a colpi di pistola in auto, fermato un militare

Quattro colpi di pistola, due al petto non le hanno lasciato scampo
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Una donna romena è stata uccisa a colpi di pistola su un'auto nel parcheggio di un supermercato alla periferia di Cuneo.

Mihela Apostolides, 44 anni, era originaria di Bucarest ma risiedeva da qualche anno a Saluzzo (Cuneo).

La polizia l'ha trovata riversa nel sangue sul sedile passeggero di una Fiat Panda bianca. Accanto all'auto, in stato confusionale, un militare originario di Firenze ma residente a Pinerolo (Torino), il 42enne Francesco Borgheresi.

E' stato l'uomo, con una mano ferita per cui ora è ricoverato in ospedale, a chiamare il 112 e ad attendere le volanti, che lo hanno fermato.

Dai primi accertamenti sarebbe un delitto passionale. Disoccupata lei, militare ma non di stanza in Piemonte lui, si conoscevano da almeno due anni, da quando erano stati fermati insieme per un controllo. Da allora non è emerso nient'altro.

Tocca al magistrato interrogare il sospettato e far luca sul delitto. A sparare una pistola di piccolo calibro, acquistata a Firenze e regolarmente detenuta dall'uomo. Almeno quattro i colpi esplosi, due dei quali hanno centrato la vittima al petto, non lasciandole scampo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}