CRONACA - ITALIA

trento

Organizza una cena con gli amici mentre è ai domiciliari, scattano gli arresti

Il giovane è finito nei guai un'altra volta
(foto pixabay)
(foto Pixabay)

Nuovi guai per un 27enne che, a Trento, era agli arresti domiciliari.

I carabinieri hanno scoperto che in casa aveva organizzato una cena insieme ad altri quattro amici.

Il giovane, di nazionalità tunisina, voleva terminare la giornata con un lauto pasto al termine del digiuno imposto dal Ramadan, incurante dei divieti relativi sia al suo stato di arresto sia al contesto emergenziale per il coronavirus.

Quando i militari sono arrivati nell'abitazione, gli amici si sono nascosti in un'altra stanza. Ma la tavola imbandita e alcuni rumori sospetti hanno permesso di far emergere la verità. A quel punto gli ospiti si sono scagliati contro le forze dell'ordine, approfittando della superiorità numerica.

Grazie anche all'arrivo di altre pattuglie, tutti sono stati bloccati, portati in caserma e arrestati.

Il padrone di casa, unico trattenuto in camera di sicurezza, è stato inoltre denunciato per la violazione degli obblighi a cui era sottoposto.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}