CRONACA - ITALIA

bologna

Il vicino gli svuota il conto, lui tenta il suicidio

La direttrice delle Poste ha avvisato i carabinieri, che hanno salvato il pensionato
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

La segnalazione della direttrice di un ufficio postale a Castel del Rio, nel Bolognese, ha permesso ai Carabinieri di sventare il tentativo di suicidio di un pensionato, che ha tentato di farla finita dopo avere scoperto che il suo corrente era stato 'prosciugato'.

Gli stessi militari hanno poi scoperto che a rubargli i risparmi era stato un vicino di casa, che era riuscito a sottrargli postamat e codice pin: l'uomo, un 47enne già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per furto e ricettazione.

Secondo quanto è stato ricostruito, l'anziano si sarebbe accorto dell'ammanco quando è andato all'ufficio postale del paese, per pagare il canone d'affitto.

Malato e con una pensione di 600 euro, è caduto nello sconforto e poco dopo essere uscito dalle Poste avrebbe tentato di togliersi la vita, tagliandosi i polsi con la lama del cutter.

La responsabile dell'ufficio se n'è accorta e ha avvertito i Carabinieri, che sono intervenuti in tempo impedendogli di compiere il gesto.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...