CRONACA - ITALIA

padova

Non ce l'ha fatta la 14enne che si è sentita male a scuola: dichiarata la morte cerebrale

La ragazzina ha avuto un arresto cardiaco mentre era in classe. A Trapani un altro malore fatale per un ragazzo di 19 anni
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Non ce l'ha fatta la studentessa 14enne che due giorni fa era stata colpita da un infarto mentre si trovava in classe, nel liceo delle Scienze Sociali Duca D'Aosta, a Padova.

La giovane era stata ricoverata nell'Unità di cura intensiva coronarica dell'Azienda ospedaliera di Padova.

I medici del Centro, poco fa, ne hanno decretato la morte cerebrale.

A TRAPANI - Un'altra tragedia a scuola si è verificata stamattina a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Vittima uno studente di 19 anni, di origine albanese ma da anni residente in Sicilia.

Il giovane, che frequentava l'Istituto alberghiero, all'improvviso stamani ha avvertito un dolore al petto. Subito soccorso, è deceduto mentre i sanitari del "Sant'Antonio Abate" lo stavano sottoponendo ad esami diagnostici.

"Sono sconvolta ed incredula - racconta la dirigente dell'Istituto Alberghiero Florio di Erice, Pina Mandina -. Verso le 9 il 19enne ha riferito all'insegnante di avvertire mal di testa e che la notte non aveva dormito. È stato il docente a suggerirgli di farsi venire a prendere, per andare a casa. È andato via poco dopo in auto con un suo cugino. Ma la situazione non appariva per nulla preoccupante. Si pensava a un'influenza. È entrato in codice verde poi, verso le 15, abbiamo ricevuto una telefonata dall'ospedale che ci ha comunicato la tragica notizia".

La Procura di Trapani ha aperto un fascicolo, la salma è sotto sequestro.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...